Archivi categoria: personale

notizie del 21 luglio 2016

11 21 LUGLI

sommario: Decreto enti locali; Modifiche turn over; modifiche sanzioni violazione
patto 2015 ; indennizzo ferie non godute;
riforma OIV, necessità di proroga; Danno
erariale al dirigente responsabile della «
sconfitta» del Comune davanti al giudice
amministrativo; assunzioni proventi multe.

News n.14 del 13 febbraio 2015

14

Sommario: Sulle novità in materia di finanza locale – Probabile rinvio CUC – Sulla evoluzione dei contratti flessibili dopo deliberazione n.2/2015 – Fondi decentrati, tagli a 360° – Luigi Oliveri – Italia Oggi 13 febbraio – commento Corte dei conti, sezione regionale di controllo per la Puglia, parere 22 gennaio 2015, n. 53 Contano tutte le decurtazioni nel periodo 2011-2014Idonei e future riformeChiarimenti …su Split – due commenti in materia di armonizzazione

News n.106 del 14 ottobre 2014

NEWS N.107

Controlli di velocità – RUP – Incentivi progettazione – PAOLA BRIGUORI Magistrato della Corte dei conti La disciplina dei compensi degli avvocati pubblici: cambiare tutto perché nulla cambi? di Andrea De Col Avvocato della provincia di Pordenone – La votazione del PRG nei piccoli comuni – Non retroattivi i nuovi incentivi ai progettisti La nuova disciplina degli incentivi alla progettazione non ha efficacia retroattiva, ma si applica solo a decorrere dal 19 agosto 2014 – Antimafia, tempi più stretti per il rilascio dei nullaosta alle imprese di Mauro Salerno Principi in materia di donazione di immobili o permuta da parte di enti pubblici: ammessi solo a fronte di una “utilitas”. Esclusa la mera liberalità. La Corte conti Lombardia ribadisce l’esigenza di consolidamento dei bilanci locali Personale, l’in house non vale Consorzi e aziende speciali nel calcolo delle spese Gli enti locali, ai fini del rispetto dell’obbligo di contenimento delle spese di personale, devono considerare anche quelle dei consorzi e delle aziende speciali da essi partecipati, ma non quelle delle proprie società in house – Sul comma 557 dell’articolo 1 della legge 311/2004 Giurisprudenza – Strumenti

New n.90 del 28 maggio 2014

NEWS N.90

SommarioAttualità Aliquote Tasi- Recesso locazioni entro 30 giugno 2014 – Dismissioni agevolate e riordino, società partecipate al banco di prova La gestione adeguata ed efficiente dei servizi pubblici necessari al territorio avrebbe bisogno di meno caos normativo di Michele Nico – Dismissioni agevolate e riordino, società partecipate al banco di prova La gestione adeguata ed efficiente dei servizi pubblici necessari al territorio avrebbe bisogno di meno caos normativo di Michele Nico – “Deve ritenersi operante anche per gli amministratori comunali l’art. 6 c. 12 del D.L. 78/2010, il quale dispone che le norme relative al trattamento economico di missione, contenute negli artt. 15, della Legge n. 836/1973 e 8, della Legge n. 417/1978 e relative disposizioni di attuazione, non si applicano al personale di cui al D.Lgs. n. 165/2001 e cessano di avere effetto eventuali analoghe disposizioni contenute nei contratti collettivi? Inoltre, sono ancora rimborsabili agli amministratori comunali le spese derivanti dall’uso del proprio mezzo di trasporto per il compimento di missioni oltre i limiti della circoscrizione provinciale, ai sensi dell’art. 9 della L. n. 417/1978?- Bollature e vidimazioni – Giurisprudenza CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 26 maggio 2014 n. 2692. Contratti della P.A. – Gara – Verbali di gara – Redazione – Non deve essere necessariamente contestuale – Necessità tuttavia di annotazioni od appunti che presentano carattere di compiutezza – Sussiste – Ragioni.

Riforma della Pubblica Amministrazione – La lettera ai dipendenti

lettera_dipendenti_pubblici

Riforma Pubblica Amministrazione: per ora non c’è il Decreto. Le linee guida.Il Governo, nel Consiglio dei Ministri di ieri, ha aperto la discussione sulla riforma della Pubblica Amministrazione, individuando linee guida, ma ha deciso di rinviare la presentazione del Decreto legge al Consiglio dei Ministri del 13 giugno, laddove saranno tenute in considerazione anche le osservazione dei cittadini (e dei dipendenti pubblici) inviate via mail entro il 30 maggio p.v. [email protected]

 

 

Appello a Renzi – UNADIS

           UNADIS

I DIRIGENTI PUBBLICI FANNO APPELLO AL PREMIER E AI CITTADINI.

CHI NON CI CONOSCE CI DENIGRA: partendo da questo assunto, noi dirigenti dello Stato, dei Ministeri, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, delle Agenzie Fiscali, e i Segretari Comunali e provinciali abbiamo deciso di presentarci ai cittadini.

Trovate al link qui sotto un video (il primo!) di una campagna mediatica che abbiamo deciso di avviare per farvi sapere chi siamo e cosa facciamo.

Siamo competenti, preparati e capaci di assumerci grandi responsabilità di gestione della macchina amministrativa. Siamo soggetti a valutazioni periodiche e abbiamo contratti a tempo determinato.

Meritiamo rispetto per la pubblica funzione che immedesimiamo.

Lanciamo un appello al premier, perché insieme a lui vogliamo eliminare le sacche di inefficienza e la “malaburocrazia”.

Lanciamo un appello a tutti i cittadini, perché la difesa della Pubblica amministrazione e di chi vi lavora con serietà, onestà è presupposto di democrazia.

Visualizza il video: https://www.youtube.com/watch?v=gx0xE5KqwTc