Archivi categoria: personale

News n.63 del I aprile 2014

NEWS N.63

 Sommario Attualità Sulle riforme costituzionali; Oggi entra in vigore il tetto agli stipendi ; Riflessioni sugli ATO Rifiuti pubblici Trasparenza, l’interpretazione dell’Anac sull’accesso civico l’esame dei contenuti delle FAQ pubblicate dall’Autorità nazionale anticorruzione di Aldo Monea Giurisprudenza Addizionale comunale all’Irpef – sono nulle le deliberazioni di approvazione delle aliquote adottate oltre il termine fissato per l’approvazione del bilancio di previsione; urbanistica, piano di interventi, consiglieri, astensione, obbligo TAR Veneto-Venezia, sez. II, sentenza 05.03.2014 n° 283 In caso di situazioni di incompatibilità dei Consiglieri comunali chiamati a votare lo strumento urbanistico del Piano degli Interventi sono ammesse votazioni separate CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sentenza 27 marzo 2014 n. 1487  . Contratti della P.A. – Offerte – Rettifica di eventuali errori di scritturazione e di calcolo – Ammissibilità – Condizioni – Individuazione

News n.57 del 24 marzo 2014

news n.57

Sommario  Attualità Piano Cottarelli e commenti su gestione fiscalità Locale – Articoli: Pareri ARAN ; il monitoraggio PTCP Giurisprudenza:  Navigatori che individuano la presenza degli strumenti per l’accertamento della velocità – consentiti in quanto utilizzano una mappa precaricata Sono consentiti gli apparecchi come i navigatori o simili che individuano la presenza degli strumenti per l’accertamento della velocità in quanto utilizzano una mappa precaricata .CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – 1-2. Opere pubbliche – Finanziamento – Finanza di progetto (cd. “project financing”) – Procedimento – Fasi in cui si articola – Individuazione – Presentazione di una proposta da parte del promotore – Valutazione della stessa da parte della P.A. propedeuetica all’indizione della procedura di gara – Necessità.3. Opere pubbliche – Finanziamento – Finanza di progetto (cd. “project financing”) – Potere della P.A. di revocare eventuali atti già emessi – Prima del consolidarsi delle posizioni delle parti – Sussiste.4. Opere pubbliche – Finanziamento – Finanza di progetto (cd. “project financing”) – Rischio economico della redazione e mancata realizzazione del progetto presentato – Ricade sul promotore – Responsabilità precontrattuale della P.A. – Per mancata approvazione del progetto presentato – Non sussiste.

News n.50 del 13 marzo 2014

50 NEWS

Sommario: Attualità –  Il giorno di Renzi; novità tasi nel decreto enti localiwww.ufficiotributi.it 12/3/2014; Sulla Gazzetta ufficiale n. 58 dell’11 marzo 2014 è stato pubblicato il Decreto del Ministero dell’Ambiente 13 febbraio 2014 che detta i criteri minimi ambientali per l’affidamento del servizio di gestione dei rifiuti urbani ; legge 23 /2014 delega fiscale ; Giurisprudenza CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV – . Atto amministrativo – Diritto di accesso – Presupposti – Situazione di interesse – Deve essere funzionale a qualunque forma di tutela, sia giudiziale che stragiudiziale – Possibilità di farlo valere prima e indipendentemente dall’effettivo esercizio di un’azione giudiziale – Sussiste – Prevalenza sul diritto alla riservatezza – Sussiste. La Corte di Cassazione Civile, sezione seconda con la sentenza n. 28575 del 20 dicembre 2013 ha affermato che nel caso di prestazione dell’opera professionale intellettuale non è applicabile la normativa in tema di vizi occulti di cui all’art. 2226 c.c Enti locali – competenze degli organi – istanze per la realizzazione di impianti di telefonia mobile – autorizzazione – regolamento comunale – competenza del consiglio comunale – illegittimità – ragioni TAR CAMPANIA-SALERNO, SEZ. II – Sentenza 10 marzo 2014, n. 555

News n.27 del 10 febbraio 2014

27 news    SommarioAttualità News del legislatore . Controllo su documenti informatici Alla luce della più recente e preferibile giurisprudenza amministrativa, il T.A.R. Roma chiarisce i presupposti in presenza dei quali ricorre una “violazione grave definitivamente accertata”, ai sensi dell’art. 38 comma 1, lett. i), del Codice dei contratti pubblici. Determinazione Aut. vig. sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture 15/1/2014 n. 1 Linee guida per l’applicazione dell’art. 48 del d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163 Continua a leggere

News n. 24 del 5 febbraio 2014

24 NEWS

Sommario  Attualità A.BIANCO Le nuove assunzioni ed il tetto alla spesa del personale; USAI Le modifiche al codice degli appalti apportate dalla legge di stabilità e le nuove proroghe previste dalla legge di conversione del d.l. 150/2013 (decreto milleproroghe)  Trasmissione alla Corte Costituzionale Ordinanza su Articolo 42 bis del Testo Unico sull’espropriazione ;Sulle posizioni organizzative ( Stralcio) Giurisprudenza attestazione di sopralluogo deve essere valutata, quale legittima prescrizione di gara, alla luce del principio di tassatività delle cause di esclusione, consacrato dall’articolo 46, comma 1-bis del Codice dei contratti pubblici (d.lgs. 163/2006). Infatti, nel nuovo sistema, la stazione appaltante non può introdurre incombenze non qualificabili come “essenziali” nei bandi di gara. Pertanto, l’ulteriore prescrizione imposta dal bando, sotto forma di “attestazione pubblica” del sopralluogo, a seguito di accompagnamento sui luoghi dal tecnico comunale (ammessa solo in determinate date e previo appuntamento), imprime alla partecipazione un limite non tollerabile con il principio del favor partecipationis” ( Commento di ALESIO); Continua a leggere

Assistenza sociale – Assegno per nucleo familiare

Circolare numero 4 del 15-01-2014INPS: Circolare n. 4 del 15 gennaio 2014. – Assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori concesso dai Comuni – Art. 65 legge n. 448/1998 modificato dall´art. 13 legge n.97/2013. Estensione del diritto all´Assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori ai cittadini di Paesi Terzi che siano soggiornanti di lungo periodo.

Con la presente circolare vengono illustrate le modifiche apportate all´art.65 della legge n.448/98 dall´art.13, comma 1, della legge n.97/2013 in riferimento all´estensione ai cittadini di Paesi Terzi che siano soggiornanti di lungo periodo del diritto all´Assegno per il Nucleo familiare erogato dai Comuni di residenza per i nuclei familiari con almeno tre figli minori.

Elezioni – Circolare Ministero Interno n.4 del 16 gennaio 2014

CIRCOLARE MINISTERO DELL’INTERNO SULLE MODIFICHE PROCEDIMENTI ELETTORALI

circolare-interno-16-gennaio-2014-n-4-elettorale

Nella circolare n. 4/2014, il ministero dell’Interno ricorda le modalità di svolgimento delle consultazioni elettorali alla luce delle modifiche legislative in materia apportate da ultimo dalla legge n. 147/2013.

Si vota in un solo giorno, dalle 7 alle 23
Totale soppressione della propaganda indiretta e diminuzione degli spazi per la propaganda diretta attraverso le affissioni (
I presidenti di seggio saranno nominati presso sezioni del Comune di residenza degli stessi, per risparmiare le spese di missione.

Sono solo alcune delle novità in materia di procedimento elettorale che il Viminale ha riunito nella circolare 16 gennaio 2014 n. 4 contenente le indicazioni utili all’organizzazione della tornata elettorale alla luce delle modifiche apportate alla disciplina dalla legge di stabilità 2014, articolo 1, commi da 398 a 401.

Mini IMU – Ultimi aggiornamenti

MINI – IMU: un riepilogo dell’adempimento che scade il prossimo 24 gennaio.
Il prossimo 24 gennaio scade il termine per il versamento della cosiddetta mini-Imu per le abitazioni principali. In sostanza, il versamento riguarda le unità immobiliari  adibite  ad  abitazione  principale e ad esse equiparate – non appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 o A/9 – ed i terreni agricoli posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori  agricoli professionali. Il tributo si pagherà solo nei comuni in cui per il 2013 è stata deliberata un’aliquota per l’abitazione principale superiore allo 0,4%. Si ricorda che se nel 2013 non è stata adottata nessuna delibera bisogna attenersi a quella del 2012. Continua a leggere

Società partecipate – Parere Corte conti Liguria su limiti spesa

Deliberazione n. 1 – 2014

PARERE N. 1/2014 Corte conti Liguria su comma 557 articolo 1 della legge di stabilità le società che gestiscono servizi pubblici locali a rilevanza economica sono escluse dall’applicazione diretta dei vincoli previsti dal presente articolo. Per queste società, l’ente controllante, nell’esercizio delle prerogative e dei poteri di controllo, stabilisce modalità e applicazione dei citati vincoli assunzionali e di contenimento delle politiche retributive, che verranno adottate con propri provvedimenti>….

Personale – gestione ferie

Quesito
Presso questo Comune è in servizio un Funzionario Tecnico con incarico di posizione organizzativa che non ha usufruito nel corso degli anni dei giorni di ferie spettanti. In particolare, la situazione dei giorni di ferie di cui non ha usufruito è questa: n. 14 giorni del 2002, n. 31 gg. del 2003, 32 gg. del 2004, 32 gg. del 2005, 32 gg. del 2006, n. 31 del 2007, n. 9 gg. del 2011, n. 18 gg. del 2012 e n. 29 gg. del 2013.
Il Funzionario non ha mai presentato domanda per usufruire dei giorni di ferie maturati e non ci sono mai stati da parte dell’Amministrazione comunicazioni di diniego per motivi di servizio. Nel mese di Aprile di ciascun anno i dipendenti sono invitati a presentare il piano ferie. Il Funzionario spesso presenta un piano ferie che prevede tutti i giorni spettanti poi di fatto non prende i giorni di congedo programmati. Il Funzionario può ancora chiedere di usufruire dei giorni di ferie di anni pregressi al 2013?   Continua a leggere

effetti prenotativi spese personale

Bertagna_effetti-prenotativi-spese-personale- deve ritenersi che le spese previste per le assunzioni programmate, ma non effettivamente attuate non possano incrementare virtualmente la spesa dell’anno di riferimento, ai fini della riduzione delle spese di personale dell’anno in corso, di cui all’art. 1, comma 557, della l. n. 296/2006”.
Sono queste le parole conclusive della deliberazione n. 27/SEZAUT/2013/QMIG del 20 dicembre 2013 della sezione delle Autonomie della Corte dei Conti.

pareri corte conti

SEZIONE DELLE AUTONOMIE
Delibera n. 2/2013

La questione posta dal Comune di Bardonecchia consiste nello stabilire se sia possibile riconoscere una deroga parziale ai tetti di spesa fissati dall’art. 9 del d.l. n. 78/2010 nei casi in cui, per realizzare le economie aggiuntive previste dai processi di attuazione dei Piani triennali di razionalizzazione della spesa, Continua a leggere